Santa pazienza

Insegnante di sostegno che non conosce mia figlia e le si avvicina durante l’ora di spagnolo “Piccola, dai, tranquilla, facciamo un piccolo gioco, tu fai così, io faccio cosà e poi…”
Lei “Senta, non sono un cane, sono affetta da sindrome di Asperger, e non da demenza senile”
“Ah ok…”
S., rivolta alla prof di spagnolo “Proooff POSSO ANDARE IN BAGNO?”
XD
(sì, è tremenda XD Sì lo so, povera insegnante che era lì animata dalle migliori intenzioni e s’è beccata ‘sta vangata. Ma come mi diceva S. “Mamma, devi riconoscere che sono stata paziente, era almeno la quarta o quinta volta che mi trattava così, io cerco sempre di far capire che sono come gli altri, ma oggi mi so’ stufata…”)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...