The sound of music

Primo giorno per S. con la musica in cuffia a scuola per gestire i momenti di sovraccarico sensoriale e le difficoltà di concentrazione.
Dice che con la musica in cuffia finalmente riesce a lavorare in modo più metodico, senza si perde, non “vede” i dati, non riesce ad ordinare le sequenze di cose da fare… Con la musica invece è riuscita a fare le cose.
Così mi sono ricordata che anche io ho l’abitudine quando posso di ascoltare un certo brano di musica barocca, sempre lo stesso, per lavorare. Senza, è come se fossi persa tra troppe cose da fare, con quella musica lì è come se avessi un metronomo che mi manda il cervello al numero di giri giusto e le cose si dipanano senza sforzo.
Vedi a volte quanto basta poco… e come torna tutto…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...