Ma devo davvero perderci tempo?

Tanto si sa che prima o poi incontri la stronza che, quando dici che la scuola deve farsi carico dei ragazzi con ben più mezzi di quelli che ha e ben migliore accoglienza delle differenze, ti dice che si vede che tu vuoi solo mollare a scuola i figli per levatteli di torno e andare (orrore) a lavorare invece di rispondere ai bisogni delle creature.
Mi viene solo un vaffanculo, al momento, perché argomentare con questa gente mi pare perdita di tempo e basta…

Update: quando poi cerco di spiegare che le mie figlie non sono le disabili carine pucciose “grate anche per una carezza” degli stereotipi ipocriti e consolatori, ma anzi da brave autistiche se provi ad accarezzarle te menano, trovo pure n’artra che mi dice che le spiace che io non voglia le mie figlie e mi consiglia di andare a farmi curare da uno psicologo.
Riferito alla figlia maggiore, quest’ultima ha pucciosamente alzato non uno, ma due diti medi. Alè 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...