No, I don’t like this

Ho notato una cosa e personalmente la trovo fastidiosa: le pagine italiane* che si occupano di disabilità pubblicano spesso foto di persone disabili. Lo fanno per “normalizzare” la disabilità, e ok, ci sto.
Però spesso se si tratta di una bambina, ragazza o donna disabile, aggiungono qualche aggettivo tipo “bella, bellissima, dolcissima” etc.
Non lo fanno mica se la foto è di un maschio.
Cioè manco ad essere disabile ti liberi di questi paradigmi di giudizio della persona di sesso femminile: l’estetica conta, è un valore aggiunto, se sei femmina. Va rimarcata. Idem per la dolcezza, ed altre “qualità femminili” (virgolette d’obbligo).

*non mi è capitato di vederlo su pagine di lingua inglese, per esempio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...