Just a quick reminder

Just a very quick reminder, folks.

Siccome con il mio post precedente qualcuno ha sentito la necessità di ritirare fuori la solita solfa che esiste il “vero” autismo docg e poi esiste il resto, che non è vero autismo si vede (cavolo, devo subito telefonare al nostro npi per dirgli che ha sbagliato la diagnosi a tutti qui!!), allora facciamo un piccolo riassunto della situazione:

Essere autistico è esattamente come essere incinta. Non esiste quella totalmente incinta e quella quasi incinta, quella incinta al 50% e quella incinta al 75%. Quando sei incinta, sei *tutta* incinta, fatevelo di’ da una che c’è passata. Non c’è manco una cellula di te che non sia incinta. Sob.

Poi ti può toccare la gravidanza con le nausee il primo trimestre e taaaaanta stanchezza, oppure ti può toccare il pacchetto Nightmare, con tutte le possibili complicanze di questo mondo. Ma sempre autist… cioè, incinta sei.

E comunque, gente, non è una gara, non si vince proprio niente. Anzi, si perde tutti, a fare queste classifiche e distinguo del menga. Solo più uniti possibile possiamo pensare di vincere qualcosa, tipo un’assistenza degna di questo nome e tarata sui bisogni di ciascuno.


Un pensiero riguardo “Just a quick reminder

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...